Social Media Listening: migliori strumenti di Listening nel 2020

26 febbraio 2020

Le persone condividono le loro opinioni su tutto online, incluso sui brand con cui interagiscono. Piuttosto che fare ipotesi su ciò che i clienti pensano della tua azienda, vai sui social media per scoprirlo con precisione.

Se vuoi sapere di più sul tuo pubblico, su cosa sono appassionati, su cosa pensano del tuo settore, su come creare una connessione più profonda con loro, allora il Social Listening è ciò di cui hai bisogno.

Cos’è il Social Listening?

Prima di entrare nei particolari, diamo un’occhiata alla definizione di Social Listening:

Il Social Listening è il processo di raccolta e analisi dei dati delle conversazioni digitali. L’obiettivo è valutare ciò che i clienti dicono di un brand sulle piattaforme social. Inoltre, puoi anche guardare le tendenze che si verificano nel tuo settore nel suo complesso.

I marketer utilizzano questa tecnica per la gestione della comunità o, in altre parole, per concentrarsi sulle relazioni e le interazioni con il tuo pubblico negli spazi pubblici online. Li aiuta a differenziare il brand dalla concorrenza e a prendere decisioni di marketing migliori.

Qual è la differenza tra Social Listening e Social Monitoring?

SIl Social media monitoring è un concetto più ristretto, che si concentra su menzioni dirette sul tuo brand e sulla risposta a queste interazioni. Il monitoraggio è il punto di ingresso per capire come il pubblico vede il tuo brand. L’social media listening lo porta al livello successivo. Racchiude un più ampio spettro di conversazioni, coprendo tutti gli argomenti pertinenti, non solo il tuo brand.

Entrambi i concetti sono importanti per la creazione di strategie di social media: non sono entità separate ma piuttosto parte dello stesso raggio di analisi dei dati.

Social Listening and Social Monitoring


Come funziona il Social Media Listening?

Il social media listening porta la tua attenzione alle discussioni riguardanti parole chiave, argomenti, concorrenti o settori specifici. Potrebbe includere brand, slogan, persone chiave, hashtag, argomenti comuni del settore, ecc. Nel corso del tempo, è possibile perfezionare l’elenco per ottenere le informazioni dettagliate e precise.

Social Media Listening Work


A seguire, si analizzano i dati al fine di mettere in uso queste informazioni dettagliate. Una volta che impari cosa funziona e cosa non funziona per i clienti, dove trovare i loro interessi e quali frustrazioni provano, puoi apportare le opportune modifiche. Quando affronti questi problemi, puoi vedere come influisce sui clienti ed effettuare gli aggiustamenti necessari.

Importanza del Social Media Listening

SIl social media listening garantisce un approccio coerente e proattivo alla tua presenza online. Invece di guardare singoli tweet e post, ottieni una prospettiva più ampia. Evidenzia tendenze e temi che si appellano al tuo pubblico e problemi in corso.

Il social listening non riguarda solo la risoluzione dei problemi. Ti fornisce dati che puoi applicare a vari aspetti della tua attività:

  • Migliora il coinvolgimento dei clienti – Le persone apprezzano quando i brand reagiscono a ciò che scrivono e rispondono alle loro domande. Il social listening ti aiuta a generare risposte ponderate e preziose. Questo tipo di interazioni sono quelle che coinvolgono maggiormente gli utenti.
  • Implementa aggiornamenti rapidi alla tua strategia – Valuta il sentimento attuale intorno al tuo prodotto o servizio e agisci praticamente in tempo reale. Se hai un coinvolgimento positivo, scopri perché e applicalo alle campagne future. Se è scadente, il feedback dei social media ti aiuterà a tornare in pista.
  • Trova i punti deboli degli utenti – Gli utenti esprimono frustrazioni per il tuo prodotto? Hanno preoccupazioni sui servizi e sulle funzionalità all’interno del tuo settore in generale? Ottimizza i tuoi prodotti o alimenta le versioni future tenendo presente ciò che non piace agli utenti.
  • Trova influencer e sostenitori del brand – Prima di iniziare a lavorare con i creatori di contenuti, scopri quale tipo di utenti possono connettersi al tuo settore. Oltre a trovare influencer importanti, troverai naturalmente persone che ti stanno già promuovendo sui social media.
  • Scopri cosa pensano le persone del tuo brand – Il social media listening ti offre approfondimenti su come le persone ti vedono rispetto ai tuoi concorrenti. Inoltre, tieni d’occhio ciò che le persone dicono “dietro le quinte” quando non taggano nemmeno il tuo account.
  • Fornire un servizio clienti migliore – Non tutte le persone passano attraverso i canali ufficiali per contattarti (ad esempio aprendo un ticket sul tuo sito web). Anche se si lamentano di qualcosa sui social media, potresti prenderne atto e risolvere rapidamente i problemi.

Esempio di Social Media Listening

I risultati raccolti attraverso il social listening hanno aiutato Samsung a personalizzare le sue strategie di marketing. Ad esempio, hanno scoperto che le persone interessate alle TV QLED sono più rispettose dell’ambiente. Sulla base di queste affinità, sapevano che tipo di pubblico avrebbero scelto con i loro post eco-consapevoli. Pertanto, le intuizioni di ascolto li hanno aiutati ad attingere a uno specifico settore di mercato.

Social Media Listening Example


listening insights helped


Un altro esempio è L’Oreal, che utilizza il social listening per illustrare come i dati dei social media hanno alimentato il lancio di un prodotto. Hanno ricercato contenuti generati dagli utenti e hanno scoperto che il loro pubblico era interessato alle “ombre” (effetto bicolore delle tinte per capelli). Hanno anche identificato i principali influencer e hanno lavorato con loro per spingere il loro nuovo prodotto, all’epoca chiamato L’Oreal Feria Wild Ombre. È diventato un grande successo ed è ancora di moda al giorno d’oggi.

example from L’Oreal uses social listening


Netflix sa che il suo pubblico di riferimento sono i millennial. Pertanto, modifica i propri contenuti online per fare appello a loro: umorismo riconoscibile, autoironia e sarcasmo. Come parte della promozione del loro show The Umbrella Academy, hanno sfruttato l’apprezzamento di questa generazione per Gerard Way. Si sono basati sulla nostalgia per il cantante dei My Chemical Romance per promuovere l’adattamento televisivo della sua serie a fumetti.

Netflix nostalgia for the My Chemical Romance


Attraverso l’ascolto sui social, Netflix ha anche scoperto che gli utenti tendono ad addormentarsi mentre guardano gli spettacoli. Hanno sviluppato i Netflix Socks, calze intelligenti che leggono il tuo corpo per capire quando ti addormenti e mettere in pausa lo spettacolo. Il prodotto ha ottenuto una copertura online selvaggia ed è persino diventato un vincitore dello Shorty Award nell’Uso Creativo della Tecnologia.

Netflix Socks


Strategie di Social Listening

Il social listening deve essere utilizzabile. Ci sono più strategie che puoi incorporare per far crescere la tua attività e ci sono cose specifiche che puoi ottenere da esso. Ad esempio, ecco le informazioni chiave su cui puoi concentrarti.

Salute del brand

Il termine salute del brand significa come esso viene percepito dal pubblico. Guarda le opinioni positive o negative che le persone condividono, di quali tratti e funzionalità specifiche si parla, quante persone menzionano il tuo brand, ecc.

Per un marketing più mirato, ascolta domande, commenti, complimenti e reclami comuni. Questo prezioso dato può essere utilizzato. Ad esempio, se gli utenti condividono spesso le loro frustrazioni per la spedizione. Condividi tali critiche con il resto del tuo team e sistema la logistica.

Notizie sul settore

Scopri dove si sta dirigendo il mercato e scopri dove si inserisce il tuo brand. Man mano che le tendenze si sviluppano, puoi riposizionare il tuo brand per essere proprio nel mezzo di esso. Puoi analizzare discussioni di tendenza e hashtag per spostare i tuoi contenuti e messaggi generali verso questo.

Inoltre, tieni traccia delle conversazioni politiche e sociali di rilievo in quanto possono influire sulle decisioni di acquisto dei clienti. Se trovi uno spazio vuoto nel settore, può spingerti a rilasciare qualcosa che le persone sui social media chiaramente vogliono.

Analisi competitiva

Soprattutto nelle industrie consolidate, è necessario imparare dai grandi giocatori e sfruttare le loro carenze. Se il tuo pubblico si sovrappone, sapere cosa gli piace e non piace di altri brand può aiutarti a crescere.

Guarda quanto impegno ottengono i tuoi concorrenti e correlalo con i dati sul tuo brand. Scopri perché i loro contenuti potrebbero sovraperformare i tuoi e applica le loro strategie (se adeguate). O, altrimenti, scopri perché le persone condividono la loro insoddisfazione con un altro brand e offri loro un’alternativa migliore.

Analisi campagne

Quando avvii una nuova campagna, hai bisogno degli strumenti per valutare se ha avuto esito positivo o se è necessario migliorarla. Il social media listening può far luce impressioni ed engagement, attirare il sentimento generale, identificare i dati demografici del pubblico, ecc.

Per quanto tu possa valutare metriche numerabili con altri metodi, il listening tiene conto anche di fattori che non puoi misurare semplicemente. Raccogli sentimenti generali anche senza menzioni o tag diretti.

Monitoraggio eventi

Quando organizzi un evento o una conferenza, normalmente puoi tenere traccia solo di un numero limitato di fattori, come hashtag o condivisioni. Tuttavia, in questo modo, non perderai termini chiave come titoli di sessione, relatori e temi.

Prima ancora che l’evento tenga luogo, puoi massimizzare le opportunità di business trovando lead non facili da individuare utilizzando altre tecniche. Dal momento che ottieni un quadro più ampio del tuo pubblico online, puoi raggiungere un numero maggiore di potenziali lead.

Strategia di Social Media Listening: guida passo per passo

Copri gli aspetti più importanti con questi sette passaggi:

  1. Determina i tuoi obiettivi – Definisci in che modo vuoi migliorare le tue prestazioni. La tua strategia può essere costruita intorno a ricerche di mercato, servizio clienti, lead generation, gestione della reputazione, SEO, ecc. Essere specifici su ciò che si desidera ottenere porta a risultati migliori.
  2. Determina il miglior strumento di social media listening – Non tutti gli strumenti possono elaborare adeguatamente così tanti dati da tutti i social media. Puoi creare il tuo strumento o puoi usarne uno in abbonamento. Potrebbe essere un’idea migliore cercare servizi specializzati per funzionalità più avanzate.
  3. Allinea le tue azioni alla strategia – Considerando le infinite possibilità di social media listening, puoi facilmente distrarti. Attieniti al piano che hai delineato in anticipo.
  4. Scegli le tue fonti di dati – Non hai necessariamente bisogno di tutti i dati. Ad esempio, potresti ottenere un risultato migliore traendo informazioni solo da Twitter e Instagram. La scelta dipende dal pubblico che trovi più prezioso.
  5. Definisci argomenti e temi – Questo passaggio determina il tipo di query che verranno esaminate. È possibile ottenere dati utilizzando parole chiave o frasi, hashtag, handle, menzioni di/dagli utenti, ecc. Proseguendo, puoi aggiungere o eliminare determinati parametri.
  6. Misura i risultati – Il tuo strumento di social listening dovrebbe fornirti report che illustrano le prestazioni delle tue metriche chiave. Scopri se i risultati attuali corrispondono ai tuoi obiettivi.
  7. Ottimizza gli argomenti – Dopo aver analizzato i report, è possibile individuare le variazioni dei temi che non avevi previsto. Partecipa alle conversazioni mentre stanno accadendo e non aver paura di modificare alcuni parametri se pensi che avrà un effetto positivo.

10 strumenti e software di Social Listening: i migliori del 2020

Al giorno d’oggi, ci sono una miriade di servizi che offrono funzionalità di social listening, quindi devi affrontare la tua scelta con attenta considerazione. Tieni presente che tutti hanno aspetti forti e deboli.

Onlypult

Onlypult


Onlypult offre molte metriche relative al coinvolgimento su Twitter e Instagram, tra cui richieste di ricerca, menzioni per fonti e periodi, account, ecc. Il servizio consente di escludere parole o frasi non correlate al tema in modo da non sovraccaricarti di informazioni. I dati sono presentati in grafici di facile comprensione, con i primi risultati disponibili in soli 10 minuti.

Hootsuite

Hootsuite


Hootsuite può tenere traccia di parole chiave, hashtag, posizioni e utenti specifici. Esso fornisce un’analisi demografia che comprende informazioni come professione e livello di istruzione degli utenti. Le funzionalità più potenti sono riservate ai piani aziendali, ma c’è comunque un numero sufficiente di fonti di dati.

Sproutsocial

Sproutsocial


Con Sproutsocial, puoi impostare più ricerche su Twitter per diversi hashtag e parole chiave e contrassegnare i contenuti come spam. Insieme alle funzionalità standard, questo strumento consente di creare query complesse. Tuttavia, avrai bisogno di componenti aggiuntivi avanzati (ad un costo aggiuntivo) per ascoltare altre piattaforme social.

Talkwalker

Talkwalker


Talkwalker integra diversi social network per l’analisi del sentiment. Hai bisogno di un po ‘di pratica e pazienza per capire come impostare gli argomenti. Ma una volta fatto, otterrai dati completi su contenuti social, siti Web e newsgroup.

Brandwatch

Brandwatch


Brandwatch si concentra sul monitoraggio di Facebook, Instagram e Twitter. Ti consente di tenere traccia del tuo brand così come di concorrenti, prodotti specifici, hashtag, menzioni, ecc. Offre anche un logo e un’analisi emoji. Sappi inoltre che ha anche una curva di apprendimento per la creazione di query.

Hubspot

Hubspot


Come qualsiasi altro strumento di reporting definibile tale, Hubspot può tenere traccia di post, interazioni, click, segmenti di pubblico e altre metriche. Tutti i report vengono trasferiti automaticamente all’account CRM HubSpot per una facile gestione e i dati vengono recapitati graficamente. Non tutte le tendenze delle prestazioni possono essere misurate a colpo d’occhio, quindi dovrai modificare alcuni parametri.

Buffer

Buffer


In aggiunta alle piattaforme che la maggior parte di questi strumenti può coprire, Buffer può anche tenere traccia degli account LinkedIn e Pinterest, il che non è comune. Offre diverse funzionalità utili per misurare il coinvolgimento e il comportamento del pubblico. Diversi canali di social media sono centralizzati in un’unica interfaccia organizzata.

Buzzsumo

Buzzsumo


Buzzsumo tiene traccia di parole e modelli di punti su Facebook, Twitter, Instagram e, soprendentemente, Reddit. Le funzionalità presentate ci rendono facile vedere ciò che viene detto online attraverso articoli e forum. La piattaforma identifica i veri influencer nel tuo settore e tiene traccia della tua influenza relativa con il tuo pubblico.

Mention

Mention


Mention è compatibile con Facebook, Instagram, Twitter e Reddit, il che gli dà una buona gamma di fonti. È possibile prestare attenzione alle tendenze rilevanti per l’azienda, silenziando al contempo quelle che non lo sono. È anche possibile confrontare il brand con più concorrenti alla volta, il che è davvero unico.

Awario

Awario


Oltre a monitorare le principali piattaforme di social media, Awario si connette anche con blog, forum e siti web esterni utilizzando una API. Questa funzione offre una prospettiva completa su ciò che gli utenti condividono online. Tuttavia, può risultare complesso da configurare se si desidera renderlo preciso.

FAQ sul Social Media Listening

Quali sono i vantaggi del Social Listening?

Il Social Listening raccoglie informazioni sui tuoi clienti per:

  • Trovare il tuo pubblico sui social media
  • Creare contenuti pertinenti, personalizzati e coinvolgenti
  • Definire un vantaggio competitivo
  • Creare un programma di influencer e brand advocate
  • Migliorare il servizio clienti

Come viene misurato il Social Listening?

Ecco le metriche essenziali che dovresti analizzare sui social media:

  • Tasso di coinvolgimento
  • Conversazioni di rilievo
  • Condivisione delle voci
  • Livello di influenza
  • Frequenza degli argomenti
  • Demografia
  • Sentimento
  • Metriche della concorrenza

CONDIVIDERE: