Streaming live: guida per introversi al primo evento dal vivo

19 marzo 2019
CONDIVIDERE:

Prima di tutto cerchiamo di capire perché fare streaming dal vivo sui social media è proficuo al punto da ispirarti a provarlo il più possibile:

  • È un formato conveniente per tutti i tuoi follower — le persone possono guardarti e fare qualcos’altro allo stesso tempo: passare il tempo durante gli ingorghi stradali, lavare i piatti o dormire;
  • È una trasmissione dal vivo, e le persone sono curiose e desiderose di imparare come sembra la tua vita senza photoshop;
  • Gli eventi dal vivo sono sempre in cima al news feed. Questo è il motivo per cui alcune persone ne abusano e mostrano tutto: “Ha-ha! Guardate, sono al cinema ora, guardate Momoa è così carino con questi pantaloncini! Oh, chi è lei? Una guardia? No, non stavo filmando nulla dello schermo, sto filmando me stessa! Dove mi state portando!?). Non fatelo mai in questo modo, perché o vi cacceranno fuori o vi arresteranno per presunte violazioni di copyright.

Quindi tutti vincono. E hai deciso di provarlo? Ottimo! L’inizio fa sempre paura ma ti aiuteremo. Fai così:

  1. Metti a fuoco la telecamera su di te e filma qualcosa di bello: un tramonto, il mare, un gatto, il tuo insegnante di yoga, la torta di tua nonna e altre cose inestimabili. Ma è importante mettere a fuoco, altrimenti non otterrai alcun like perché a nessuno piacciono le immagini sfuocate;
  2. Mentre filmi dì qualcosa, ad esempio “Ciao!”. Sarà fantastico, le persone lo apprezzano.

Se provi timidezza: fatti una bella acconciatura e mettiti la tua giacca migliore. Il desiderio di vantarsi e mostrare quanto sei felice e attraente oggi vincerà.

In generale, la prima volta, è perfetto fare un live stream da un evento o un concerto, in questo caso puoi semplicemente agitare la mano e urlare “Ehi gente, sono a vedere i Metallica!”. Nessuna critica, solo approvazione e invidia.

E ora, scherzi a parte, il tuo primo evento live dovrebbe essere corto per evitare di:

  • Provare panico e iniziare a dire cose stupide;
  • Rendere il tuo pubblico annoiato;
  • Arrabbiarti se ottieni poche visualizzazioni;
  • E infine, lasciare che qualcuno rovini il tuo spirito con un commento negativo.

Cinque-dieci minuti sono abbastanza.

Per far sì che tutto vada liscio, pensa cosa dire in anticipo o scrivi il testo su un pezzo di carta: ti renderà più sicuro di te e le tue trasmissioni sembreranno più strutturate.

Idea 💡

Su Facebook puoi creare un gruppo chiuso, invitare le persone che sono timide come te, e addestrarsi allo streaming dal vivo una alla volta. Il supporto aiuta meglio di qualsiasi cosa in queste situazioni. Dopo che hai provato a trasmettere in questo modo, non proverai più paura.

C’è un altro piccolo segreto per mantenere la calma prima di iniziare un live stream. Prova la respirazione yoga quadrata: inspira in 4 fasi ed espira in 4 fasi prendendo 4 pause tra di loro. Provalo prima di premere il pulsante di registrazione, otterrai risultati sicuri.

via GIPHY

Comunque, la prima trasmissione dal vivo non è spaventosa come ti sentirai dopo averla fatta. Dovrai vedere te stesso nel modo in cui le altre persone ti vedono, sentire la tua stessa voce e anche leggere i primi commenti onesti. E questo è davvero stressante. Ma ce la farai senza dubbio: l’hanno fatto altri, puoi farlo anche te.

E ora, respira, espira, camera, azione!

Abbonarsi alla newsletter di Onlypult settimanale