Immortalità digitale

12 febbraio 2019
CONDIVIDERE:

Visitatori di Facebook e Instagram regolari, avete mai pensato cosa succederà ai vostri account quando non ci sarete più?

Ci sono paradiso e inferno per l’anima (o almeno così si dice), ma cosa offre Zuckerberg per il nostro alter ego digitale? Chi si prenderà cura delle nostre pagine quando saremo spariti? Il tema è triste ma molto importante, ecco perché dobbiamo essere forti. Inoltre, il team di Facebook ci sta lavorando già da 10 anni.

via GIPHY

L’inferno per gli account senza proprietari esiste già, ed è creato da persone comuni: troll e hater. Alcune persone si divertono ad andare su una pagina di qualcuno senza proprietario e scrivere cose cattive. Non fatelo per favore, prendetevi cura del vostro karma.

E come sembra il paradiso?

Gli account che “vanno in paradiso” risalgono al 2009. Sono stati creati così: i famigliari del proprietario di un account inviano la copia del certificato di morte all’amministrazione di Facebook, dopo il quale la pagina viene “congelata” ma con la possibilità di commentare e postare.

Questo significa che non puoi più vedere date da ricordare, ma puoi ancora andare sulla persona della pagina e rileggere i suoi scherzi, guardare le sue foto di nuovo e addirittura scrivere parole gentili per ricordare quanto andavate d’accordo. Pensiamo sia una buona idea: è un po’ come una piccola immortalità personale.

E la cosa migliore è che questo paradiso ha i suoi angeli.

via GIPHY

Prova ad andare nelle Impostazioni e seleziona Generali, dopodiché Gestisci account https://www.facebook.com/settings?tab=general. Puoi pensare a questa informazione in anticipo, specialmente se sei un blogger fino al midollo e vuoi lasciare qualcosa dietro lo spazio informativo.

Chi può essere il tuo contatto erede? Qualsiasi persona che abbia un account Facebook (speriamo che questa opzione appaia su Instagram presto), e di cui ti fidi.

Cosa può fare un contatto erede:

  • Può aggiornare la tua immagine profilo. Sì. Questo è il motivo per cui ti raccomandiamo di fare un bel selfie in anticipo per liberarti della possibilità di apparire nei sogni dei tuoi amici dicendogli “Ho un brufolo in fronte! Cambiate quella foto!”;
  • Può mettere in testa al profilo il tuo miglior post o un necrologio.. A tal proposito, è meglio che tu discuta questo finché hai una bocca per farlo;
  • Può vedere le tue richieste di amicizie e aggiungere o bannare potenziali amici. Per cui, hai ancora la possibilità di ricevere migliaia di follower e diventare milionario (quando quella e-mail che dice che hai vinto un milione di euro sarà vera)! Chi lo sa, magari diventerai un blogger estremamente popolare quando non ci sarai più; Non perdere mai la speranza e credi nei tuoi sogni fino alla fine ancora di più! Sì, siamo sarcastici;
  • Inoltre, il tuo account erede può postare tutto ciò che vuole per conto tuo. Non sappiamo come sistemare questa faccenda, perché anche se avrai lasciato molto contenuti, il tuo amico infine inizierà a postare tutto ciò che gli/le passerà per la testa – da citazioni romantiche a immagini di gattini. Ecco perché dovresti scegliere una persona dotata come contatto erede, onde evitare di perdere la faccia con disonore nel corso del tempo. Amen.

E ora basta lutto, è tempo di scrivere un altro post per l’infinito digitale in cui andremo tutti un giorno. Lo spettacolo deve proseguire!

via GIPHY

Abbonarsi alla newsletter di Onlypult settimanale