Perché ci piace guardare i piatti degli altri

5 settembre 2018

Viviamo in un’era dove il cibo significa più che semplice nutrimento. È stato “rilocato” dai nostri piatti a:

  • Stampe, profumi e accessori;
  • Terapia artistica, corsi di disegno e pittura;
  • Tatuaggi, modaioli volenterosi di tatuarsi popcorn, gelati e hamburger;
  • Interni di ristoranti, centri benessere e persino club di fitness (ma onestamente, gli ultimi sono decorati solo con pietanze che mantengono la propria immagine snella, come frullati di sedano);
  • Costumi di promoter e intrattenitori;
  • Cose carine per conservare e trasportare cibo e bevande (beh, confessiamo che i poggia-tazze non sono mai stati così brillanti e divertenti prima d’ora);
  • E, naturalmente, si è riempito di post sul cibo sui social media.

Spesso “mangiamo” con gli occhi, “indossiamo” cibo, e questo ci piace. È gustoso. E le caffetterie sono quasi degli uffici per lavoro remoto: wi-fi e prese di corrente ovunque.

Non è fantastico come tu possa cambiare il tuo luogo di lavoro ogni giorno a seconda del tuo umore? Persino questo testo è stato scritto in una caffetteria e ispirato da un piatto di gamberoni.

Perché ci piace guardare i piatti degli altri

Il cibo piace a tutti

Ed è sempre interessante guardare nel piatto di qualcun altro. Specialmente se Parliamo di celebrità o anche solo di qualche bellezza del fitness su Instagram. Cosa mangiano, e cosa rende quelle persone così attraenti, ricche e in forma? Anche noi vogliamo mangiare il loro cibo, così diamo loro i nostri like ai loro post con la bava alla bocca.

Questo è il motivo per cui le cose sono semplici: prendi parte alla “gara dei like” – posta cibo. Idealmente, diventa un food blogger e parla di cibo delizioso nel tuo blog. E puoi anche semplicemente imparare come rendere colazione/pranzo/cena attraente.

Per esempio, Googla toast all’avocado. Tanto per motivarti: anche il sexy-vegetariano Jared Leto e il suo fratello maggiore li apprezzano.

Caption this 🤓 #WALKONWATER

Публикация от JARED LETO (@jaredleto)

Non molto tempo fa, Shannon Leto ha postato tali toast sul suo Instagram. Vuoi un sacco di like? Fai come il frontman dei 30 Seconds to Mars.

Suona ottimo e utile e puoi farlo facilmente. Taglia o schiaccia l’avocado con una forchetta e mettila su una fetta di pane tostato. Mettici una fetta di pomodoro sopra (ma anche uova o fragole funzionano bene). Metti il tuo toast in un largo piatto bianco, aggiungi pepe, fai una foto. Intitolala “Il Carburante Marziano”.

L’intero processo, incluso mangiarlo, non richiederà oltre 10 minuti. Ci vorrà molto di più per rispondere ai commenti.

Yuuuummmmmm avocado toast

Публикация от SHANNON LETO (@shannonleto)

Siamo diventati più pignoli nel scegliere i nostri pasti giornalieri

Leggiamo e guardiamo molto in merito a proteine, grassi e carboidrati. È importante per noi che il cibo non solo riempia e sia di bell’aspetto, deve anche essere salutare per il nostro corpo. Siamo molto curiosi e vogliamo sapere cosa dovremmo mangiare per avere un addome piatto e glutei sodi. Questo è il motivo per cui volete avere il vostro feed invaso da commenti che consigliano ricette salutari.

Questa semplice insalata condita con zenzero ti farà sentire più in tono, e quel frullato con germi di grano ti farà crescere l’autostima e disintossicherà il tuo corpo. Sii provocante e prometti di postare un piatto che rende le labbra morbide e vellutate come seta.

Siamo sempre un po’ a dieta

Ma se i nostri amici postano immagini di dessert, metteremo like sicuri. Grazie a Dio gli scienziati non hanno ancora provato che guardare torte e dolci affligge negativamente la salute mentale o renda grassi attraverso la mente. Al contrario, l’odore di confetti rende il tuo spirito più leggero e una foto di contrasto con una larga finestra multicolore attrae attenzione sui social.

Puoi fare foto di dolci anche se non hai mangiato zuccheri o farina bianca per un lungo periodo. Ma qualsiasi cosa dolce, persino gli umili kartoshka, un dessert favorito dei bambini cresciuti nell’URSS, otterrà like al 100%.

Il cibo è diventato un modo di esprimersi e affermarsi

Le persone sui social media si sono divise in gruppi di preferenza culinaria molto tempo fa. Ci sono commenti degli appassionati di grigliate, e poi ci sono una pila di commenti a cui non dovresti immischiarti senza essere armato fino ai denti – sono qui per discutere la dieta crudista. Le persone idolatrano il cibo con zelo che nessuna religione riceve, e postare un’immagine di una normale pagnotta di farina di frumento può attirare commenti di hater e rimozioni di amicizia isteriche da chi guarda il proprio peso. Ciò però non giustifica le bugie. Se ti piace la pizza, sii te stesso e postala. Hai il diritto di mangiare e scrivere quello che ti piace. Credici, un post onesto su dei croissant al cioccolato otterrà più like di una dolorosa foto di rucola con pinoli (Dio ci aiuti).

Il cibo è un’emozione e un modo di parlare senza usare parole

Una foto di una grossa tazza di caffè mattutina può dirti molto di più dell’umore dei tuoi amici che un post lungo.

Sii una stella del cinema silenziosa: fai il check-in in una caffetteria alla moda senza scrivere una sola parola nel tuo post. O fai il chek-in nel ristorante di qualche celebrità: il tuo post otterrà like sicuri. Metodo garantito.

Il cibo è ispirazione e arte

Sei in grado di ricreare la veduta est della finestra di Van Gogh a Saint-Rémy-de-Provence, altresì nota come la Notte Stellata, usando pasta e polpette? Se vuoi diventare popolare, sì, senza dubbio. O almeno puoi iniziare con un cuore formato di pomodoro e poi arrivare al post-modernismo un passo alla volta.

Speriamo che questi consigli ti aiutino a competere a testa alta e senza compromessi contro i blogger famosi. Quantomeno, ora puoi fare toast come Jared Leto. Andrai benone.

CONDIVIDERE:
Abbonarsi alla newsletter di Onlypult settimanale