Perché dovresti iniziare a produrre video

2 marzo 2018

Instagram è cambiato notevolmente nel 2017. Con l’aggiunta delle Storie, non ha solo fornito nuovi modi di pubblicare post e pubblicità, ma è anche entrato in competizione con Snapchat. Tutti si sono praticamente dimenticati di Periscope, che ha protestato parecchio dopo che le live broadcast sono arrivate su Instagram – persino insieme tra più utenti. Il nuovo algoritmo di valutazione ha cambiato in meglio il modo di gestire gli account: gli utenti fake e i like sono diventati quasi inutili e gli account con follower reali hanno iniziato a raggiungere il top. La possibilità di cercare post a cui gli utenti sono interessati ha dato loro la possibilità di trovare contenuti di rilievo. Tuttavia, il più importante cambiamento del 2017 è l’incremento dei contenuti video poiché Vine ha chiuso: quasi tutti i viners si sono trasferiti su Instagram. Certo, era possibile caricare video fino a 60 secondi sin dal 2016. Ma ora viners, musicisti e altre figure fanno video da un minuto mentre gli utenti spendono l’80% del loro tempo a guardarli su Instagram.

I video sono diventati più popolari delle foto

Se fai una Ricerca, Instragram mosterà i post di maggior rilievo per te in base alla tua attività sul network. Circa metà di tutti i post mostrati sono video e, naturalmente, richieste subdole di guardare i live più popolari al mondo o nella tua città:

Instagram non è solo un’app per farsi selfie o caricare foto di gattini, ma una piattaforma piuttosto seria con oltre 800 milioni di utenti da tutto il mondo. 58 su 100 delle compagnie di maggior profitto al mondo hanno account Instagram che prendono molto seriamente. Le pagine sui social network sono diventate non solo volti delle compagnie, ma anche una piattaforma attiva di comunicazione con i clienti.

Secondo una ricercar di Brand Networks, solo nell’anno 2016 la pubblicità video ha raddoppiato di popolarità: mentre in precedenza rappresentava il 30% di tutta la pubblicità, la somma ha raggiunto già il 65% all’inizio del 2017. La percentuale di contenuti video di alcuni account famosi, come ad esempio Nike, rappresenta l’80% di tutte le pubblicazioni. Adidas, un altro brand sportivo, si avvale anch’esso di contenuti di alta qualità, e il numero di video supera quello delle foto.

Prendendo in considerazione il fatto che il feed di Facebook mostra principalmente pubblicazioni video da parecchio tempo, possiamo supporre che lo stesso accadrà con Instagram. Questo è il motivo per cui dovresti prendere in considerazione l’idea di caricare più video sul tuo account se non lo fai già.

Un video Instagram perfetto

Può sembrare che sia trendy iniziare a postare video in spensieratezza. Ma non è così semplice. I tuoi video devono catturare l’attenzione dell’utenza nei primi secondi ed essere visivamente appaganti per ottenere una migliore reach. Un video bello ma monotono finirà facilmente a non essere guardato fino alla fine, pertanto dovresti aggiungere azione ai tuoi contenuti video.

Circa l’85% degli utenti inizia a guardare i video senza suono – è una statistica proveniente da Facebook, applicabile anche a Instagram. Pertanto, aggiungere sottotitoli ai tuoi video permetterà di renderli osservabili anche muti.

Come usare i video Instagram

Pubblica annunci con pezzi di video postati nelle Storie: dopo aver visto un breve teaser, le persone vorranno vedere il video fino alla fine.

Trasmetti live regolarmente: in questo modo puoi comunicare con i tuoi follower e clienti personalmente e condurre attività e competizioni uniche. Mostra come lavori, mostra il tuo ufficio e l’interno della tua azienda – le persone adorano i dettagli – per avvicinare acquirenti e brand dando una possibilità di guardare i retroscena e rafforzare la confidenza del marchio.

Un altro strumento utile è l’advertising promozionale su Instagram. Se elabori una strategia di targeting appropriate e investi molto denaro su di essa, il tuo video può facilmente diventare virale e molto pubblicizzato.

Statistiche crude

Il 35% degli utenti Instagram pubblica centinaia di milioni di video al giorno: le Storie Instagram sono diventate 3 volte più popolari dei post Snapchat.

Il video advertising su Instagram è commentato 2 volte in più del foto advertising, provando che il reach dei contenuti video è molto più di quelli fotografici. Questo trend rimarrà al top per un pezzo.

Il video advertising nelle Storie e nel feed ha aiutato molti brand ad aumentare la loro riconoscibilità considerevolmente (per esempio, come il film ‘La La Land’).

In breve, se non hai mai tenuto una videocamera in mano e non sai come editare i video, è tempo di imparare a farlo, perché i video stanno conquistando Instagram e gli altri social network rapidamente. Naturalmente, i tuoi primi video sembreranno tutto fuorché perfetti, ma con pratica regolare puoi ottenere eccellenti risultati nel giro di giorni/settimane/mesi.

Smartphone, camera, azione!

CONDIVIDERE:
Abbonarsi alla newsletter di Onlypult settimanale