Come aumentare l’Engagement sui social media

17 settembre 2020

L’engagement, altresì detto coinvolgimento, è essenziale per qualsiasi brand o influencer sui social media. Essenzialmente, mostra se i tuoi contenuti hanno effettivamente influenza. Se lavori per aumentare il tuo engagement e creare connessioni significative, i social media possono diventare una piattaforma efficace per molti obiettivi aziendali. Prosegui con la lettura per saperne di più su come interagire con gli utenti dei social media a tuo vantaggio.

Cos’è l’engagement sui social media?

L’engagement sui social media misura tutte le interazioni (Mi piace, commenti, condivisioni, ecc.) che gli utenti hanno con i tuoi contenuti. Inparticolare, mostra quanto il tuo pubblico è coinvolto nei tuoi account di social media. Sebbene un elevato coinvolgimento non indica che le persone interagiscano sempre positivamente con i tuoi contenuti, è comunque una metrica importante di cui tenere traccia.

A seconda delle piattaforme di social media di cui stiamo parlando, le metriche di coinvolgimento saranno diverse. Alcune metriche standard utilizzate per calcolare il coinvolgimento sono Mi piace, commenti, condivisioni social, elementi salvati, click-through, retweet, impressioni, visualizzazioni o reazioni.

Perché l’engagement è importante sui social media?

Non esiste un modo garantito per aumentare la tua influenza mediatica sulle piattaforme social senza creare engagement. Qualsiasi esperto di marketing digitale ti dirà che la crescita dei fan è irrilevante se il pubblico non interagisce con i tuoi contenuti. Quindi, invece di concentrarti solo sul conteggio dei follower, usa il coinvolgimento come punto di riferimento per il tuo successo sui social media.

Gli algoritmi dei social media favoriscono gli account che hanno una buona quantità di interazioni e promuovono maggiormente questi contenuti. Se i tuoi fan mettono regolarmente like, commenti o condividono i tuoi post, gli algoritmi presumeranno che le persone siano interessate ad essi. Quindi, più coinvolgi il tuo pubblico, più è probabile che i tuoi contenuti vengano mostrati nel loro feed.

Lavorando per un maggiore engagement, si otterranno anche:

  • Maggiore visibilità nei risultati di ricerca
  • Maggiore consapevolezza ed affinità (personali) con il brand
  • Migliori risultati nel marketing per passaparola
  • Credibilità
  • Consapevolezza ed affinità della tua azienda o del tuo brand personale

L’engagement mostra anche se i tuoi contenuti stanno raggiungendo il tuo pubblico di destinazione e se fruiscono effettivamente di ciò che pubblichi. Successivamente, gli sforzi per aumentare il coinvolgimento ti aiutano a costruire una comunità di seguaci attivi e fedeli.

Comprendere i componenti di un post coinvolgente

Le persone sui social media hanno maggiori probabilità di interagire con brand che mostrano il loro “lato umano” e la propria “personalità”. Vogliono sentirsi come se parlassero con persone reali dietro gli account del brand. In questo modo, non solo si apriranno nuove potenziali opportunità di engagement, ma il tuo pubblico si fiderà maggiormente di te.


Ecco alcuni punti chiave che introducono la personalità aziendale digitale per un post coinvolgente:

  • Pubblica contenuti con immagini. Immagini attraenti combinate con il testo tendono a ricevere maggiore attenzione.
  • Non dimenticare i video. Può essere un video dimostrativo del tuo prodotto o una rapida occhiata a come fornisci i tuoi servizi.
  • Offri un punto ovvio. Assicurati che le persone capiscano cosa stai cercando di dire per dare loro motivo di condividere il tuo post.
  • Fai domande. Formulare risposte a domande richiede che le persone riflettano. Una domanda rapida alla fine del tuo post fornirà una semplice sfida e incoraggerà gli utenti a elaborare i contenuti con maggiore attenzione.

Esecuzione di strategie di social media

Le persone sono sempre alla ricerca di nuovi contenuti, e i brand sono tenuti a fornirlo con regolarità. Tuttavia, prima di andare a creare contenuti e migliorare il coinvolgimento, è necessario costruire una strategia per l’engagement.

Naturalmente, ogni canale di social media richiede un approccio leggermente diverso. All’inizio, decidi su quali canali vuoi concentrarti e fai ricerche approfondite su ciò che funziona lì e ciò che non funziona. Ecco un piano approssimativo prima di mettere in atto le tue strategie:

  1. Definisici le tue priorità
  2. Ricerca il tuo pubblico di destinazione
  3. Imposta metriche importanti di cui tenere traccia
  4. Conduci l’analisi della concorrenza
  5. Focalizzati sulla tempestività e la pertinenza
  6. Pratica la comunicazione orientata verso gli obiettivi nel tuo team

Come aumentare l’engagement dei social media

Mentre gli altri brand incrociano le dita e sperano che i loro follower inizino improvvisamente a interagire con i loro contenuti, tu adotta un approccio diverso. Fortunatamente, ci sono molti modi che ti aiuteranno ad aumentare l’engagement dei social media.

1. Definisci gli obiettivi per ogni social network

Abbiamo brevemente menzionato che ogni canale di social media e messenger ha scopi leggermente diversi per il tuo specifico account aziendale. Guarda ogni network singolarmente e decidi quale direzione vuoi prendere. Gli obiettivi devono essere utili, realistici e tracciabili, ed ecco un paio di quelli più comuni che la maggior parte degli account aziendali persegue:

  • Brand awareness
  • Engagement della comunità
  • Distribuzione di contenuti
  • Vendite/generazione lead
  • Assistenza clienti


2. Crea contenuti di qualità

Anche se ci sono molti componenti che rendono un contenuto buono, di seguito sono riportati obiettivi preziosi che facciano sì che le persone smettano di scorrere e facciano clic sul tuo link:

  • Soddisfa un’esigenza: rispondi a domande, fornisci approfondimenti, innesca conversazioni.
  • Eccelli in ogni mezzo scelto: rendi tutto della più di alta qualità possibile.
  • Distinguiti: cerca le soluzioni più creative per la tua fotografia, scrittura, video e musica.

3. Scegli il momento migliore per pubblicare

È possibile iniziare a pubblicare in base a ipotesi informate, ad esempio:

  • Mattina e sera durante il tragitto giornaliero
  • Pranzo e pausa caffè
  • Giorni feriali per brand B2B e fine settimana per brand B2C

Tuttavia, dovrai verificare se i risultati corrispondono alle tue ipotesi. Il tuo pubblico reale può comportarsi in modo diverso, quindi personalizza sempre le strategie in base al tuo caso specifico.




4. Ricevi feedback e incoraggia il tuo pubblico a comunicare

La cosa più semplice è porre ai tuoi follower domande dirette sui social media per scoprire esattamente cosa pensano del tuo prodotto, servizio o persino di un evento. Come puoi intuire, non è solo una tecnica per l’engagement, ma anche per ottenere feedback all’istante.

Un approccio leggermente più difficile (ma probabilmente più efficace) è incoraggiare e monitorare commenti e menzioni. Cogli il sentimento dei clienti, il tono di voce, e i problemi principali.

5. Usa correttamente gli hashtag

Fai attenzione al corretto galateo” dei social media su ciascuno specifico network. Generalmente, non è consigliabile utilizzare più di 1-2 hashtag per post, e devi mantenerli brevi e memorabili. Vorremmo anche sottolineare che, sebbene sia allettante sfruttare ogni hashtag di tendenza là fuori, otterrai risultati molto migliori se esso si adatta effettivamente alla tua immagine, messaggio, contenuto e pubblico.


6. Pubblica storie e trasmetti in diretta

Sulla maggior parte delle piattaforme, ai video live viene data la priorità numero uno nei feed delle persone. In termini di coinvolgimento, immagina che il brand risponda direttamente alle tue domande. Questo avvicina istantaneamente i follower alla tua vita reale. Tieni presente che non è adeguato ad ogni nicchia e ogni prodotto, ma può comunque offrire valore al tuo pubblico.

7. Approfitta di concorsi e promozioni

Offri alle persone un incentivo a impegnarsi: a seconda del tipo di concorso, vedrai un aumento significativo di follow, like, commenti o condivisioni. I concorsi sono un modo efficace per promuovere la brand awareness e l’engagement del pubblico senza promuovere direttamente te stesso. Invece, si utilizza la promozione di contenuti generati dall’utente (UGC).


8. Prova post su argomenti controversi

Se hai intenzione di condividere qualcosa di controverso online, assicurati che sia in linea con i valori della tua azienda, sii pronto e in grado di difenderlo, e sii preparato per le conseguenze. Potrebbe sembrare scoraggiante, ed infatti è solo un promemoria per ricordarti di non immischiarti in vere lotte sui social media.

Di seguito sono riportati esempi spensierati del tipo di controversie che va bene affrontare sui social media. Questo susciterà alcune conversazioni accese, ma senza esagerazioni.


9. Promuovi post a pagamento

Gli annunci a pagamento sono facilmente una delle più grandi tendenze dei social media che aiutano il tuo brand a raggiungere consumatori mirati nei loro feed. Studiando il tuo pubblico di destinazione sugli specifici network attraverso informazioni demografiche, c’è un’alta probabilità che troverai persone desiderose di interagire con i tuoi contenuti.

10. Collaborazioni

Più frutti di ispirazioni e collaborazioni esponi, più forti saranno le tue partnership nel settore. Inoltre, otterrai più supporto dalla tua community, dai colleghi, e da altri partner commerciali. Volti familiari e aziende possono portare il tuo nome più lontano di quanto riusciresti in autonomia.


Suggerimenti e trucchi e suggerimenti per ciascun social network

Allo stesso modo in cui affronti diversi aspetti del marketing digitale, devi generare piani specifici per ogni piattaforma che usi. Considera tutte le sfumature che ti aiuteranno a raggiungere il miglior engagement possibile. Prima di iniziare le specifiche, ecco alcuni consigli generali:

  • Sii coerente
  • Focalizza la tua comunicazione
  • Tieni d’occhio le tendenze attuali
  • Fai A/B test ogni quando possibile
  • Analizza i risultati diretti e indiretti

Facebook

Avviare una pagina Facebook è molto facile, ma con il crollo della reach organica e dell’engagement, è diventato difficile crescere. I nostri suggerimenti per potenziare la tua pagina includono:

  • Sii breve. Le persone scorrono la sezione Notizie sui propri dispositivi mobili molto rapidamente, quindi hai pochissimo tempo per esporre un elemento di contenuto. Nel tempo a tua disposizione, fornisci qualcosa di breve e piacevole
  • Attivati sui gruppi Facebook. Crea uno spazio per i tuoi fan renderli più attivi, e promuoverà naturalmente anche la tua pagina. Inoltre, puoi connetterti con imprenditori e opinionisti all’interno del tuo settore.
  • Usa le storie di Facebook. Essendo locate nella parte superiore dello schermo, le storie sono in una ottima posizione attirare visualizzazioni. Scegli un modo più informale di raccontare storie per diventare più personale.
  • Aggiungi un pulsante di invito all’azione. Ciò amplia le opzioni di coinvolgimento oltre ai Mi piace e alle condivisioni. Alcuni esempi di pulsanti di invito all’azione sono: prenota un appuntamento, contattaci, guarda il video, acquista i nostri prodotti, scarica la nostra app, ecc.

Twitter

Alla fine, dovrai testare le strategie autonomamente. Per il momento, prova le seguenti e vedi se portano click ed engagement verso l’alto:

  • Ritwitta i tweet di altri utenti. La reciprocità è uno dei migliori vantaggi di essere sui social media. Ritwittando i contenuti di un utente, molto probabilmente lo conquisterai.
  • Rispondi quando qualcuno ti twitta. Sia che qualcuno ti ringrazi, ti ponga una domanda, o esprima il suo pensiero sul tuo prodotto o post, rispondere è sempre di grande impatto.
  • Usa gli annunci conversazionali di Twitter. Quando un utente fa clic su questo annuncio, il compositore di Tweet si apre con un “messaggio precompilato del brand”. Idealmente, questo genererà e ispirerà più post organici legati al tuo brand.
  • Sappi quando è il momento di rendere una conversazione privata. Il feed pubblico funziona molto bene per il contatto iniziale, e dovresti rispondere il più possibile ai problemi del servizio clienti. Ma quando è il momento di entrare nei particolari, offri un messaggio diretto o supporto via e-mail.

Instagram

Rispetto ai suoi primi tempi, l’engagement su Instagram è diventato molto più olistico. In poche parole, è necessario utilizzare tutto ciò che questa piattaforma offre. Ecco come:

  • Usa Instagram Stories ogni giorno. Proprio come Facebook Stories, sono locate nella posizione perfetta. Le storie con sondaggi, domande e risposte a caselle, quiz, e conti alla rovescia tendono ad ottenere tassi di coinvolgimento elevati.
  • Non dimenticare la tua didascalia. While Instagram is a very visual platform, you still have 2,200 characters to fill. Take this opportunity to showcase your brand’s voice or provide some context for the image.
  • Aggiungi Geotag ai tuoi post. Mostra agli utenti che il tuo negozio è un ottimo luogo da visitare e per scattare foto. Inoltre, la tua foto verrà mostrata nella scheda “Luoghi” nella sezione Cerca ed Esplora di Instagram, e ciò guiderà più persone.
  • Usa tutte le funzionalità di Instagram. Ciò include l’iscrizione a Instagram Business, l’utilizzo di diversi formati di contenuti (storie, video, post carosello, inserzioni e post in evidenza) e la verifica delle analisi di Instagram per approfondire.

YouTube

La comprensione dell’algoritmo di YouTube è qualcosa con cui molti creatori di contenuti hanno combattuto. Abbiamo analizzato diversi fattori e definito queste principali aree di interesse:

  • Massimizza i risultati di ricerca organici. Assicurati di usare titoli descrittivi e ricchi di parole chiave, descrizioni dettagliate di qualità e contenenti parole chiave, tag, trascrizioni e immagini di anteprima personalizzate. Le miniature sono particolarmente importanti perché vengono mostrate nella sezione video suggeriti.
  • Pubblica link ai tuoi video sui tuoi profili di social media. La promozione multipiattaforma è uno dei metodi più efficaci per incanalare più persone verso il tuo video. Puoi anche aggiungere diversi messaggi di accompagnamento per ogni piattaforma.
  • Moltiplica le visualizzazioni creando playlist. Ciò riduce al minimo la possibilità che uno spettatore lasci il tuo canale e li incoraggia a guardare molteplici contenuti.

Prova strumenti di engagement multimediale

Può essere difficile trovare il tempo e la manodopera necessari per eseguire una strategia completa sui social media. Questo è il motivo per cui dovresti fare buon uso degli strumenti dei social media, ma ricorda che non saremo in grado di menzionare tutto ciò che dovrebbe essere nella cassetta degli attrezzi di un marketer.

Modifica immagini

Poiché la maggior parte delle piattaforme richiede di allegare immagini per creare un buon coinvolgimento, dovrai imparare le basi del fotoritocco. Parti dall’usare fotocamere di alta qualità che consentano immagini chiare e focalizzate sul soggetto, e fai sì che le immagini si adeguino in qualche modo ai colori, allo stile e al tono come dettato dalle linee guida del brand.

Quindi, utilizza una o più delle seguenti app di modifica:

  • Lightroom
  • VSCO
  • Adobe Photoshop Express
  • AfterLight2

Analisi

WChe tu sia focalizzato esclusivamente su una sola piattaforma, o che tu abbia bisogno di una soluzione unica per tutti i canali, lo strumento giusto può darti le risposte analitiche di cui hai bisogno. Ad esempio, è possibile utilizzare la funzione di analisi di Onlypult facendo click sulla scheda corrispondente. Qui troverai il numero di post, il numero totale di Mi piace, i commenti per il periodo di tempo selezionato, il numero medio di Mi piace per post, e il numero medio di commenti per post.

Per comodità, puoi organizzarli per settimana precedente, per gli ultimi 7 giorni, per il mese precedente, per gli ultimi 30 giorni, per l’anno precedente, per quest’anno. È inoltre possibile stampare il report o esportarlo nei fogli di calcolo di Excel per collaborare con altri membri del team.

Pianificazione

La possibilità di pianificare, organizzare e distribuire senza sforzo contenuti e campagne sui social network ti dà un grande vantaggio. Se vuoi pubblicare i tuoi contenuti esattamente al momento giusto, gli strumenti di pianificazione fanno al caso tuo.

Con l’aiuto dell’analisi, determinerai i migliori tempi di pubblicazione e programmarai i tuoi contenuti per i periodi di massimo coinvolgimento. Ad esempio, la pianificazione su Instagram ti aiuta a indirizzare il pubblico su aree specifiche.

Analizza il tuo engagement attuale

Con così tanti strumenti di analisi, hai molte metriche di cui tenere traccia. Per evitare di essere sopraffatti dai dati, scegli quelli più importanti per gli obiettivi di coinvolgimento stabiliti.


Come misurare il social engagement

Diamo un’occhiata al metodo standard per misurare l’efficacia delle tue campagne sui social media. La formula è la seguente:

Percentuale tasso di engagement = engagement totale / follower totali x 100%

Per engagement totale, intendiamo tutte le tue interazioni riassunte (condivisioni, commenti, reazioni, retweet), e per follower totali, intendiamo quante persone seguono il tuo account.

Ad esempio, un brand pubblica un post di Facebook ai suoi 10.000 fan e riceve 200 Mi piace, 100 commenti e 50 condivisioni. In questo caso, il loro engagement totale sarà:

(200+100+50) / 10,000 x 100% = 3.5%

Esistono anche altre formule basate su:

  • Reach: ERR = engagement totale per post / reach per post x 100%
  • Engagement giornaliero: EPR = engagement totale in un giorno / follower totali x 100%
  • Visualizzazioni: EPR = engagement totale su post video / visualizzazioni video totali x 100%
  • Impressioni: Impressioni ER = engagement totali su un post / impressioni totali x 100%

Quanto è un buon tasso di engagement dei social media?

Nei primi tempi dei social media, un tasso di engagement del 10% era considerato buono. Tuttavia, con i cambiamenti negli algoritmi e nel rilievo degli annunci, la copertura organica è diminuita in modo significativo. Al giorno d’oggi, il coinvolgimento su Instagram di solito non è superiore al 3-6%, e Twitter e Facebook possono essere fino all’1%

Di seguito sono riportate alcune cifre che possono dirti se il tuo engagement è buono o cattivo.

Tasso di engagement Valore
Tra l’1% e il 3,5% Medio/Buono
Tra il 3,5% e il 6% Alto
Superiore al 6% Molto alto

Conclusione

Dovresti trattare l’engagement dei social media come un obbiettivo continuo. Prima di vedere risultati duraturi, ci vorrà del tempo per conoscere il tuo pubblico, ed essenzialmente dovrai spendere tempo con loro ogni giorno. Assicurati di tenere traccia delle tue analisi per misurare i tuoi sforzi.

I social media sono un potente strumento che aiuta influencer e brand a connettersi con potenziali clienti, lead e clienti. E se si desidera eccellere, utilizza le strategie a lungo e breve termine sopra elencate. Dopodiché, i social media forniranno un’assistenza clienti rapida e amichevole, costruiranno affinità con il nostro brand, faranno crescere la nostra reach, e genereranno vendite.

FAQ

Cos'è l’engagement sui social media?

L’engagement sui social media è qualsiasi forma di interazione tra l'utente e l'influencer / brand. Aiuta a valutare gli sforzi di social media di un'azienda online in forma di condivisioni pubbliche, Mi piace e commenti.

Perché è così importante?

Se un account non riceve un coinvolgimento sufficiente, i suoi post non saranno necessariamente sul feed di qualcun altro. Ma se le persone mettono Mi piace e commenti e/o condividono i tuoi contenuti, questi ultimi saranno visti da un pubblico più ampio e migliorerà la tua brand awareness.

Come misurare il tasso di engagement?

Esistono molte formule diverse, ma uno dei metodi più semplici è dividere il numero totale di interazioni con i tuoi contenuti ricevuti per il numero totale di follower e moltiplicare per il 100%.

Qual è un buon tasso di engagement?

In base alle formule di cui sopra, è medio/buono tra l'1% e il 3,5%, alto tra il 3,5% e il 6%, molto alto sopra il 6%. Ad esempio, un account Instagram con 100.000 follower e un tasso di coinvolgimento del 3% riceve un totale di 3000 tra Mi piace e commenti.

Come posso migliorare il mio social engagement?

In generale, devi rendere i tuoi post interessanti e non concentrarti esclusivamente sul tuo brand. Puoi provare a parlare di argomenti nel tuo settore di competenza o nicchia aziendale, pubblicare frequentemente, interagire con gli utenti e incoraggiare i follower a mettere like, commentare e condividere.

CONDIVIDERE: