Mi interessa, Parteciperò: come promuovere i tuoi eventi in autonomia

4 luglio 2018
CONDIVIDERE:

Avere una buona idea, scegliere un bel posto, trovare gli oratori e stampare volantini attraenti: è solo metà della battaglia se hai deciso di organizzare un evento per molte persone. Qual è l’altra metà? Qualcosa di non meno impegnativo: l’abilità di promuovere un evento in modo tale da coinvolgere più partecipanti interessati e adeguati possibile.

Per fortuna, non si tratta di un’abilità innata e può essere sviluppata con esperienza e tentativi, pertanto ecco una breve guida per come promuovere i tuoi grandi eventi.

💡 5 domande

Per poter proseguire in scioltezza nel resto dei punto, rispondi alle 5 semplici ma importanti domande che seguono:

  • Chi vuoi attirare?
  • Dove puoi trovare queste persone?
  • Come rivolgersi a loro e come comunicarvi?
  • Cosa loro vogliono dall’evento?
  • Come dargli quello che vogliono?

💨 Per cominciare

  1. Crea eventi sui social network che il tuo pubblico usa. Ma non fissarti con gli stereotipi: ad esempio, Instagram e Snapchat sono perfetti non solo per eventi di moda e dettaglianti, ma anche per promuovere un seminario educativo.
  2. Pubblica gli eventi su annunci gratuiti online e forum. Non puoi strafare – più risorse usi, maggiori sono le possibilità che il tuo annuncio raggiunga l’obbiettivo. È importante notare che la copertura deve essere efficace oltre che buona. Per esempio, se il tuo evento è dedicato ai pesci rossi, i forum sugli amanti dei pesci rossi sono un’importante fonte di informazioni.
  3. Contatta gruppi locali sui social network all’interno della tua città – sono sempre interessati ad attività ricreative per i cittadini.
  4. Cerca i contatti dei gestori dei locali: va bene sia online (riviste, blog, spazi pubblici) che offline (club di concerti, caffetterie, negozi).
  5. Attrai gli influencer che sono davvero interessati al tema dell’evento. In questo modo otterrai la migliore pubblicità di prima mano che allo stesso tempo non sembrerà esagerata.

Pubblica link all’evento, non dimenticarti di aggiungere il codice di Google Analytics nell’annuncio: in questo modo scoprirai quale fonte di pubblicità è più efficace e potrai usarla la prossima volta.

Approposito, ricordi la regola che più noti una cosa intorno più ti piace? Beh, non funziona per la promozione di eventi. Se sei troppo ostruzionista nel feed di amici e follower con gli annunci del tuo evento, molto probabilmente inizieranno ad odiarti invece di desiderare di partecipare.

💝 Come annunciare

Il miglior modo per annunciare un evento è farlo in anticipo ma non troppo in anticipo da permettere di dimenticarsene. Il periodo più rilevante è 1-2 settimane prima dell’evento. Durante questo periodo puoi dire a moltissime persone di un evento senza che ne se dimentichino.

C’è una regola semplice per ogni annuncio: sii creativo, onesto e informativo:

  • Rimepi la parte visiva con informazioni – mostra cosa aspettarsi dall’evento.
  • Condividi informazioni divertenti o interessanti sul tema dell’evento.
  • Crea hashtag unici e usali (ovunque) per rendere facile trovarti.
  • Lascia sempre e comunque link al sito dell’evento.
  • Crea una mappa e uno schema della location chiara per i tuoi partecipanti così che possano facilmente trovare il luogo.
  • Rispondi ai messaggi e commenti per far sì che le persone comprendano che tutte le informazioni sono aggiornate e sei pronto per condividere i dettagli.
  • Crea promemoria originali per l’evento: non scrivere ogni giorno quanto sarà figo, pubblica piuttosto contenuti interessanti (foto, video o battute) che ricordino ai follower di te e dell’evento in arrivo.

👌 Sfumature di comunicazione e feedback

Relaziona le aspettative del tuo pubblico al tuo stile. Pertanto, se si tratta di una conferenza o di una lezione seria e professionale, non postare meme e citazioni ambigue: possono portare a incomprensioni e ad un calo di confidenza nell’evento.

E soprattutto: non rilassarti. Dopo che l’evento è terminato, il lavoro col tuo pubblico non finisce. A meno che tu non voglia perdere preziose relazioni guadagnate con sangue e sudore.

Questo è ciò che dovresti fare:

  • Ringrazia i tuoi partecipanti per essere venuti e digli quanto sei felice di averli conosciuti e di aver organizzato tutto per loro.
  • Chiedigli come gli è sembrato l’evento e raccogli desideria, critiche e complimenti: questo è il modo migliore per migliorare e aumentare il ccesso del prossimo evento.
  • Invia ai partecipanti materiali post-evento interessanti e utili per loro: presentazioni, foto, video, sommari etc.

🚫 Ed ecco una lista di cose da non fare:

  • Non invitare tutti i tuoi amici sui social media all’evento.
  • Non taggare partecipanti nelle foto o nei video senza il loro permesso.
  • Non targhettizzare troppo l’evento: peggiorerai la portata e butterai soldi
  • Non annunciare l’evento su ogni piattaforma con probabilmente gli stessi visitatori allo stesso tempo.
  • Non ignorare i feedback (soprattutto quelli negativi), cancellare commenti o lasciarli senza risposta.

Hmm, e ora sei pronto del tutto, no?

Abbonarsi alla newsletter di Onlypult settimanale